Crea sito

Concorso Gorla Domani 2018-2019

Concorso Gorla Domani 2018-2019

Concorso organizzato dall’associazione Gorla Domani

Anche quest’anno la sms Trevisani Scaetta ha partecipato molto volentieri, con impegno e fantasia.

Non solo le classi della scuola media ma anche alcune classi delle elementari dell’IC Pini.

Alle medie quest’anno il tema proposto richiedeva un lavoro in due parti: inventare ed illustrare una storia con protagonista Leonardo da Vinci a Milano!

I nostri ragazzi ci hanno stupito con un tocco tra il macabro e l’ironico…ed ecco i risultati del concorso che non prevedeva nessun vincitore ma tanti bellissimi lavori!

 

2 maggio 1519 Morte di Leonardo

2 maggio 1519 Morte di Leonardo

2 maggio 1519 Morte di Leonardo

l’artista, l’inventore, il genio… Leonardo muore nel maniero di Clos-Lucé, Amboise, Francia.

Son passati cinquecento anni, no, dico, 500 anni…e ancora ci manca, ancora lo ricordiamo, ancora ne parliamo.

Son passati 500 anni dalla sua morte e molte delle sue idee sono ancora modernissime e rivoluzionarie.

Lo voglio ricordare con un dipinto immaginato da Ingres, artista neoclassico, che sulla scia dello stile troubadour, che richiama, già nel nome, i trovatori medievali, realizza quasi un racconto, un’immagine, molto probabilmente un po’ idealizzata, della morte di Leonardo che, nato in Toscana, morirà in Francia. Giorgio Vasari parlando della morte di Leonardo  la descrive proprio così, come ce la mostra Ingres, quasi come se fossimo lì,  a sbirciare dalla serratura!

Ingres, Morte di Leonardo da Vinci

La scena è teatrale, il letto a baldacchino, ricchissimo, ha panneggi in velluto damascato rosso (proprio come a teatro!). Del resto i protagonisti sono personaggi di tutto rispetto: il Genio Leonardo, ormai anziano  e il Re di Francia Francesco I. I due legati da stima reciproca e amicizia sono al centro della scena ma tutto intorno c’è un pubblico che assiste. Non è una morte normale e non è normale vedere un re, umanissimo, abbracciare qualcuno in punto di morte. Qui di normale…non c’è nulla.